gazpacho alla pesca

il bello (e il buono) del gazpacho è anche la ricerca del colore e di tonalitá ogni volta diverse. Stavolta al mercato, ispirati da peperoni di una varietà particolarmente chiara, abbiamo cercato ortaggi bianchi. Facile: cetrioli, cipolle… e pesche bianche. Anche questa volta abbiamo rinunciato all’aglio in cerca di un sapore leggermenete dolce-acido, perfetto (sapore e colore) se guarnito di nero caviale. Insomma il laboratorio-del-gazpacho d’estate funziona a pieno ritmo, le richieste-esigenze-necessità-voglie di maite sono pressanti e continue! Per domani è prevista una “sessione” ancora più fredda e estrema!

La ricetta

ingredienti
3 pesche bianche
1/2 peperone bianco
1 cetriolo
1/2 cipolla bianca
la mollica di due fette di pane bianco
5 cucchiai di aceto bianco (di mele)
15 cl di olio extravergine di oliva
15 cl di acqua
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zenzero in polvere

Sbollentare le pesche e sbucciarli. Tagliare a pezzettini tutti gli ingredienti e metterli in una insalatiera insieme al pane e bagnare con l’aceto. Lasciar macerare per una mezz’ora e tritare tutto nel frullatore aggiungendo l’olio e l’acqua. Lasciar raffreddare in frigorifero per un paio d’ore. Servire con una guarnizione di caviale.

il fotografo

15 Comments

  1. Dopo dieci giorni di abbuffate in Italia, sono tornata in Germania decisa di voltare pagina e mangiare più sano ed equillibrato…quindi questa ricetta è ottima per me, grazieeee!!!

  2. ilfotografo Reply

    basta la mollica di due fette di pane. bianco!

  3. grazie! anche se sarebbe gradita direttamente una bottiglietta di questo splendido gazpacho :-)

  4. Pingback: alimenti ritratti. pesche | la cucina di calycanthus

  5. Pingback: Porra | ComidaDeMama

Write A Comment

Pin It