Tag

tapas

Browsing

Pimientos de Padrón

Capita che nella vita certe lezioni sia necessario ripassarle ed è stato così che un certo architetto, spesso citato in queste pagine, si è trovato quasi ai confini del vecchio mondo (e certamente fuori dal proprio mondo partenopeo) a ripassare una certa lezione, di cucina naturalmente… si trattava in quel primo corso di friggitelli, mentre nel cuore della Galizia proprio vicino alla cittadina da cui prendono il nome si è trattato di Padron, intesi come pimientos, ovvero peperoncini verdi, piccoli, graziosissimi, famosissimi in tutta la Spagna. 

bar di barcellona

Dopo due mesi di cucina intensa, a sei o a quattro mani, avremo due mesi di cucina telefonica, postale, via etere. Ci cerchiamo perfino con cuffie e microfono, un po’ sparsi per l’europa.
Il fotografo è il più stabile: a Barcellona.
E promette di fare il suo mestiere, reportage completi e cucina catalana e iberica.

Ecco un’anteprima che fa già venir voglia di prendere l’aereo.
A Barcellona, come nel resto della spagna, è il bar ad essere il centro della vita culinaria della città. Non cercate ristoranti, o riservateli solo alle grandi occasioni, e invece godetevi i bar. Sono numerosissimi, divertenti, colorati e rumorosi. E non sono fatti per prendere semplicemente un caffé in piedi, ma per mangiare seduti, alla “barra” o al tavolino, spesso in affollate “terrazas”.

Bisogna provarli tuttti, goderseli ad un ritmo lento. Non cercare il più bello ma sedersi al primo che ci sembra invitante, poi al secondo, e poi anche al terzo; procedere a piccole tappe.

Pin It