Sono stati i dolci in generale ad iniziarmi alla cucina, forse perché quando si è piccoli si ha il permesso d’impastare, di fare biscotti e tutte le cose zuccherose. Ma a casa nostra le marmellate sono il regno di mia mamma, è da sempre lei che prepara la marmellata. Quella di albicocche era in lavorazione durante l’ultima incursione del fotografo e di Maite, che non hanno resistito alla tentazione di fotografare… affascinati dalle mani di Maria Cristina che spaccano noccioli e dall’ingordigia di tutti: sembra che la ricotta con questa marmellata diventi un dolcino irresistibile.

Ingredienti
1kg di albicocche
500 g di zucchero

Mettere per una notte intera, se possibile in un recipiente di rame, le albichocche tagliate e senza nocciolo con lo zucchero a macerare. L’indomani si deve far cuocere qualche ora, fino a quando si vede che la consistenza cambia e per vedere se è pronta si mette un po’ del preparato su di un piattino e se si solidifica vuol dire che è pronta. Precedentemente si saranno spaccati i noccioli con un martello per togliere la “mandorla” centrale, si mettono per qualche minuto in acqua bollente per levare la pellicina e si aggiungeranno alla marmellata. A questo punto si mette la marmellata in barattoli sterilizzati.

marie

7 Comments

  1. Che colori queste albicocche. Sono stupende e bellissima è l’atmosfera che si respira tra un post e l’altro,

  2. Bellissima.
    …ma lo sapete che le armelline (i semi all’interno del nocciolo) sono tossiche? Contengono cianuro.
    Pare che la dose max consentita sia di una-due al giorno.
    Certo è che vengono regolarmente usate per certe preparazioni di pasticceria (tipo gli amaretti). Boh…

  3. oh mon dieu… e se Maria Cristina che adora gli scherzi ci volesse “avvelenare”? modo dolcissimo non c’è che dire, la marmellata è buonissima!

  4. che bella… la fa anche in versione alla pesca? La mia nonna teneva tutti i noccioli di pesca dell’estate per spaccarli nelle torte di zucca di novembre, ma l’abbinamento con la marmellata non lo conoscevo

  5. Ma daiii… ma lo sapete che anche la mia mamma fa la marmellata di albicocche con i nòccioli? e anche lei si chiama Maria Cristina? se sono tossici, in famiglia siamo immuni al veleno… durante la raccolta delle albicocche ne mangiavamo quintali… :-) però è vero che sono buoni solo quelli delle albicocche “nostrane”… gli altri hanno il sapore delle mandorle “amare”….

Write A Comment

Pin It