Le virtù della farina di kamut sono infinite. Questa sfoglietta lo dimostra: meglio della pasta sfoglia (troppo spocchiosa?), meglio della pasta di pane (troppo rustica?), se la gioca con la pasta brisé, ma è più magra, più croccante e non se la tira…

Ingredienti
per la pasta:
300 g (circa) farina di kamut
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
acqua

per il ripieno
4 cipolle rosse di tropea
un rametto di rosmarino e una manciata di salvia
300/400 g di scamorza affumicata
sale

Per la pasta
stesso procedimento che per i biscottini alla farina di kamut

Per il ripieno
In una padella far soffriggere velocemente salvia e rosmarino, aggiungere 4 cipolle rosse di Tropea affettate a rondelline. Cuocere per qualche minuto mescolando spesso con un cucchiaio di legno.
Foderare il fondo di uno stampo (della forma che volete) con la carta da forno e deporre la pasta stesa con il mattarello piuttosto fine (meno di 0,5 cm).
Versarci sopra le cipolle rosse cotte e sopra la provola tagliata a fette non troppo spesse.
Cuocere in forno a temperatura media per 20, 25 minuti finché la pasta non risulti asciutta e solida.

NB questa versione è fatta a crostata con le losanghe di pasta sopra, ma ovviamente è solo questione di gusti.

maite e marie

 

 

 

 

3 Comments

  1. Deliziosa questa sfoglia, appena vado dal naturasì mi compro la farina di kamut! ;o)
    Buon fine settimana!

Write A Comment

Pin It