Come direbbe un buon toscano, fritto e gli è bono tutto, anche le scarpe… dunque essendo periodo di fichi, il fotografo e Marie, si sono incontrati di nascosto (da Maite…) ed hanno festeggiato il fico. Fico! certo. Soprattutto che, presi dall’entusiasmo di fare le cose en cachette, il gusto-frutto del proibito se lo sono pappati in tempura e per far prima (e ancora più proibito!) invece di attenersi alle scrupolose indicazioni del maestro (religiosamente osservate per la tempura di avocado) hanno usato un preparato scovato da Castroni…

Queste sì, sono soddisfazioni!

La ricetta (con il preparato e senza)

Ingredienti
Fichi (maturi ma compatti)
sale a scaglie
olio per friggere
preparato per tempura (da Castroni a Roma ma anche nei negozi di alimenti esotici)
oppure: 12,5 cl di acqua minerale tiepida 83 (!) g di farina 6 g di lievito 1 g di sale

A seconda della grandezza dei fichi si possono tenere interi o tagliare a metà, avvolgerli nella pastella quindi friggerli in abbondante olio e mangiare caldissimi cosparsi di sale a scaglie.

marie

21 Comments

  1. Il preparato per tempura mi suona come una vera novità (sarà che non frequento spesso i negozi di alimenti orientali e Castroni è un tantino lontano da qui…).
    Se trovo in giro ancora qualche fico (piccolino, quelli dell’albero sono enormi) ci provo :D

  2. Che ricetta strana! da provare!
    ti vorremmo invitare alla nostra raccolta di ricette con i fichi…ci contiamo eh?!
    bacioni

  3. francesco da novara Reply

    ..non solo le scarpe..ma pure le solette delle scarpe! ma i fichi allora..geniale!!!

  4. Prove di invio: riscrivo il messaggio perchè il computer mi ha rimproverato per la velocità.
    é un piacere aprire il sito e trovare tante belle sorprese. la foto dei fichi è stupenda l’effetto natura morta è meraviglioso. Finalmente ho conosciuto Elena e le sue magiche borse!Un dubbio: la numerazione dei rittratti d’autore è corretta? (4 o 5) Grazie a voi tuttim, vi seguo con affetto e nostalgia… spero che ritorniate presto in Sicilia baci zia Graziella

  5. ohhhh che spettacolo…. e hanno ragione i toscani quando è fritto è buono tutto e i fichi… che delizia… baci Ely

  6. mammamia che bontà assurda che sarà!
    siete proprio buffi cmq, dovreste scrivere le cronache dei calicanti :)
    baci
    nina

  7. Molto proibito in effetti ma anche molto attraente. Che buooono. Adesso mi avete incuriosito con questo preparato per la tempura pero’. Buona giornata

  8. Mamma questa cosa è la fine del mondo! Sono sicura che dia dipendenza :)
    Un bacione
    fra

  9. Ebbene si, un po’ di dipendenza la può dare.. (tranne che per Maite) ma per fortuna i fichi non ci sono tutto l’anno…
    comunque sono aperte le prove con tutto quello che vi capita sotto mano, e mi raccomando fateci sapere…

    Un abbraccio alla zia Graziella e l’aspettiamo anche a Roma.

  10. Mademoiselle Manuchka Reply

    Buenos dias,
    questi fichi sono fantasmagorici..

  11. che fichi sti fichi!
    Hanno un’aria assai invitante!
    Lascio le scarpe fritte ai coraggiosi, io mi mangio un fico in tempura!

  12. non so… anche io non amo i fichi, ma un tentativo si potrebbe anche fare ;)… soprattutto se si trovassero belli pronti …..

  13. Bella idea!!! (trovando ancora i fichi :(…da me ormai sono OUT) ho usato il preparato di cui parli, avevo fritto delle verdure…vengono bene…ma anchìo seguo la ricetta home-made che hai postato…si risparmia anche un pochino…

  14. Mi sembra di sentirlo il sapore dolce del fico che arriva dopo la crosticina calda e saporita della pastella… bboni!
    Di che lievito parlate? Lievito di birra o in polvere?
    m.

Write A Comment

Pin It