clicca sull’immagine per ingrandirla

Enza & le castagne

L’idea iniziale di questa foto, quando Enza ha dichiarato il suo amore per le castagne, è stato un certo affresco conservato in un piccolo paese della Toscana, ma il problema più serio per il fotografo è poi stato quello di tenerla ferma, almeno il tempo della posa. Sì perché Enza è un ciclone, di energia, di idee, di vita, di fare e “posarla” da qualche parte (tanto più con un riccio di castagna sul pancione…) non è stata un’inquadratura facile… sembrava che Enza fosse sempre un po’ più in là, e noi dietro ad inseguirla! Dunque se forse ancora non ha ben chiaro chi sarà “lei da grande”, nel suo presente le è ben chiaro come si maneggianoa anche i frutti più spinosi, tanto più che l’altro suo alimento preferito, la seconda scelta per capirsi, sarebbero stati i fichi d’India… nel backstage qui sotto qualche prova…

Grazie Enza per la pazienza! e aspettiamo di conoscere presto qualcuno, che guarda caso, sembra aver fretta di nascere…

maite, marie e il fotografo

23 Comments

  1. Adorabile! E questo contrasto tra la dolcezza di Enza e le sue forme e questi ricci. Ci deliziate sempre con le parole e con le immagini :-)

  2. la pazienza del fotografo è infinita, devo ammetterlo.
    la pazienza di maite altrettanto.
    i pensieri di marie sempre presenti.
    non posso stare ferma.
    se sto ferma mi commuovo!

    PS il fotografo riesce a far sembrare bella anche una panzona vagante come me, sarebbe da gridare…’o miracolo!

  3. Bellissimo ritratto e stupendo backstage. Bravi, bravi e ancora bravi.

    Enza ma che ‘o miracolo, Tu sei bellissima, senza nulla togliere al Fotografo.
    Sono anche io in attesa di conoscere la persona che ha fretta di nascere.

  4. bellissimo bellissimo questo post!!

    enzaaaa..io mi commuovo vedere te!! :)
    vi abbraccio tuuuuutti!!!
    baciusssssssssss

  5. Che meraviglia, il ciclone si “sente” dalla foto stessa.. sempre una magia i vostri ritratti, e gioia per gli occhi gli occhi ritratti!

  6. ME
    RA
    VI
    GLIO
    SE
    !

    Bellissime foto, splendida modella, deliziosi soggetti (le castagne).
    Non so, forse mi colpisce molto anche la scelta delle castagne, il cui riccio custodisce e difende il proprio frutto. Ha un che di simbolico.
    Mi piacciono un sacco i vostri ritratti alimentari!

  7. bellissimi sempre questi ritratti, ma questo è proprio speciale, col pancione e i ricci, enza ma quale miracolo, “se sto ferma mi commuovo” che forte che sei :-)

  8. Riesco proprio ad immaginare quanto sia stato difficile tener ferma questo vulcano di donna. E immagino quanto abbiate riso (Enza in primis).
    Voi siete speciali nel cogliere in ogni ritratto alimentare li tratti più significativi della persona fotografata.
    Baci a tutti

  9. La protagonista è bellissima e molto molto materna! Un applauso anche al fotografo!

  10. A dir poco “meravigliosa” la mitica Enza!
    Le foto sono intense e riescono ad esprimere tutta la forza della nostra amica super mamma!
    Bravissimi e grazie per questo bel ritratto :))

  11. E beh, insomma, mica facile non commuoversi…per chi come me Enza la conosce solo dalle righe del blog, e recentemente da quella diavoleria che e’ Facebook, vederla ritratta in qeste foto e’ davvero un regalo, viene fuori tutta la dolcezza che spesso si nasconde dietro il suo parlare asciutto.
    Grazie calicanti per questo ritratto, e grazie Enza!

  12. Dolce e intenso questo ritratto. Bravissimi e davvero tanti complimenti a questa super mamma!
    Un abbraccio

  13. Troppo bello il post, il soggetto, il bianco e nero, l’allegria dell’incontro, il riferimento culturale di fondo a Piero della Francesca… Certo che, Enza a parte, è difficile stare fermi con un riccio in mano hehehehe
    Temo per la mia bradipitudine quando, con Enza panciuta, andremo in giro insieme al mercato di Testaccio :-D
    Bravi tutti !!!!

  14. Pingback: pollo ripieno di castagne e pepe lungo | la cucina di calycanthus

  15. Io sapevo,ma mai avrei immaginato una cosa così bella !
    Enza è bellissima e lo siete anche voi dentro, fuori ,sopra , sotto ;-)
    Bravi bravi bravi!!!

  16. e soprattutto la grandissima capacità di attirare il mio sguardo.
    il fotografo l’avrà ripetuto cento volte “guarda Maite”

Write A Comment

Pin It