L’influsso francese non è ancora sopito (nonstante il calduccio romano del week end) e dunque in bilico sul predellino di treni in movimento si finiscono per avere idee molto letterali, soprattutto quando nella borsa si porta Maigret. A furia di leggere, lungo il dondolio montono nord-sud sud-nord, si arriva al punto di perdersi nelle nebbie umide dei canali da Brest a Nantes, inseguendo l’idea di un cane giallo e il profumo accennato di gigot nel forno della moglie di un giornalista di provincia. Dunque la minestra che ne viene fuori è di quelle immaginate, ancora prima di metterla in pentola o nel sacco, classica fino in fondo con soltanto l’estro di quella punta di cognac a rinforzare, ancora un po’, l’idea di Francia.

La ricetta

Ingredienti
3 grossi porri
1 litro di besciamella (ottenuta sostituendo metà della quantità di latte con il brodo di cottura dei porri)
1 bicchiere di cognac + un pochino
50 g di gruviera grattugiato
poco burro
sale e pepe (abbondante)
Lessare i porri (meno una piccola parte) in acqua leggerente salata, conservare il brodo di cottura e utilizzarlo per preparare la besciamella. Frullare i porri, mescolare il composto alla besciamella e portare a bollore, unire il gruviera grattugiato, aggiustare di sale, quindi aggiungere il cognac e far svaporare. Tagliare ad anelli sottilissimi i pezzetto di porro tenuto da parte, farlo rinvenire in un padellino con poco burro, quando comincia a imbiondire spruzzare di cognac, alzare velocemente la fiamma e far restringere, servire con la zuppa caldissima.

maite

8 Comments

  1. per questa sera sono un po’ indeciso fra questa e la vellutata di cipole del 19ottobre. …mi sa che il cognac mi farà pendere da questa parte

  2. non c’è niente di meglio di una bella zuppa fumante in questi giorni!
    Bella questa ricetta!

  3. Sapete che i porri li ho comprati ieri per la prima volta nella stagione e sono così trepidante che non so nemmeno da dove partire? Ne ho così tanta voglia che ho quasi timore…
    Adoro le verdure autun-invernali!

  4. il mio mazzo imperiale di porri di cervere sta tremando (e grazie, maite, per l’incoraggiamento. Sparisco per una settimana)

  5. Buona, calda e giusto un poco alcolica, ma dell’alcolico morbido del cognac…che buona!
    Stasera, qui, zuppa di ceci, oggi è tradizione! Ma domani questa, grazie!

Write A Comment

Pin It