clicca sull’immagine per ingrandirla

Per chi non avesse avuto tempo l’altra volta di vedere la mostra “i ritratti alimentari”, ecco che oggi da Antù (via di Libetta 15. Roma) ha la possibilità di vederli. Questo è Luca, universalmente noto per la tromba, i ceci,  le teste di legno (tetes de bois), la passione per la pasta e la liquirizia (ma qualcuno gliela aveva soffiata) ed il look sciupafemmine da jazzista crepuscolare. Ed è anche l’ultimo dei ritratti del calendario 2010, anche se in pentola ne stanno bollendo già di nuovi.I calicanti purtroppo sono per mari e monti e non saranno presenti, ma forse potrete scorgere qualche modella/o, fateci sapere.

maite, marie e il fotografo

9 Comments

  1. non si può essere seri a 17 anni è bellissima.
    la descrizione è perfetta ed è quel che appare nel ritratto.

  2. i vostri ritratti alimentari sono imperdibili, mi appiccicano addosso una curiosità pazzesca.
    Come sarebbe a dire l’ULTIMO del 2010? Siamo SOLO a marzo! Vuol dire che devo aspettare un sacco di mesi per vederne un altro? Nuuuuuoooooo…

  3. Mademoiselle Manuchka Reply

    si, ma non nel senso che Luca é il mio Dio.. insomma.. avete capito si..

  4. omg!!
    che bell’uomo.
    Impossibile resistere a tanto fascino eheh

Write A Comment

Pin It