Post senza ricetta, solo e soltanto per dire grazie alla signora Maria che non solo è venuta ad aiutarci per un certo libretto che si termina in queste ore (assieme alle nostre energie…) ma ci ha portato in dono un barattolo di fiori speciali, carciofini messi via con le sue manine. E noi così buoni non ne avevamo mangiati mai.

La ricetta in realtàla signora Maria l’ha sussurrata a Marie intervallata dai “semplicemente” e dai “che ci vuole”, ma sospettiamo, anzi siamo sicuri che così facile facile non sia. I carcifi, minuscoli, erano croccanti e sapevano di carciofi, niente aceto sprezzante niente olio in ingombro.

Grazie.

8 Comments

  1. j’ai été fascinée à Rome (récemment) par ces femmes qui sur les marchés épluchent avec une rapidité et une dextérité les petits artichauds et nous en avons mangé de délicieuses recettes typiquement romaines !
    oui il me semble que ces recettessont pleines de mystère et de savoir-faire ancestraux !
    il y a un livre en préparation ? je surveille donc avec attention *un livre de cuisine j’imagine ?
    bien à vous,
    Elisa

  2. anna (figlia della signora Maria) Reply

    La mia mamma ringrazia voi ragazzi per averle dato la possibilità di offrirvi il suo piccolissimo aiuto e sia lei che io vi vogliamo dire che…. siete BRAVISSIMI!!!!!!!!!! …..ma vuole anche farvi assaggiare le sue fettuccine!!!!!!! Un bacio grande da parte sua e da me

Write A Comment

Pin It