Fragole & pomodori

La caffetteria del CaixaForum di Barcellona ha inaspettatamente la palma d’oro per questa combinazione di gazpacho. Ma farlo in casa è veloce e piuttosto semplice. Maite dice che azzeccare un gaspacho è come condire bene un’insalata, questione di alchimia. Seguite queste dosi, che sono già piuttosto alchemiche:

600 g di fragole
500 g di pomodori rossi maturi
2 cipollotti nuovi
la mollica di due fette di pane del giorno prima o anche di pane in cassetta
5 dl di acqua
2 dl di olio extravergine di oliva
4 cl di aceto di vino
2 cl di aceto balsamico
sale, pepe

Lasciare a macerare i pomodori tagliati, sbucciati e senza semi insieme alle fragole tagliate in due, le cipolle e il pane con l’aceto e un po’ d’acqua in un recipiente chiuso, in frigo per una mezz’ora.
Frullate tutto a lungo, aggiungendo l’olio e l’acqua. Sale e pepe.

Fatelo riposare in frigo per una o due ore e servitelo molto freddo.

Proponiamio due versioni
con caviale
con gelatina di aceto balsamico.

il fotografo

7 Comments

  1. fame, fame…
    voglio il gazpacho n.2 e voglio andare a barcellona.

  2. ormai è un mesetto che sbircio il vostro sito ma sempre troppo di corsa per gustarmelo. Ieri sera con questo gazpacho favoloso mi avete salvato la vita: all’improvviso 10 persone per una merenda/cena, oltre ai miei affettati, qualche cruditè e le fragole congelate il mese scorso, non avevo nulla e il caldo torrido della laguna veneziana non permetteva di accendere nessun tipo di fornello…. morale è stato un successone!
    complimenti a tutti e tre. maite quando passi per venezia fatti sentire, ci sono dei posticini golosi da sperimantare!

  3. Cara susanna, sono molto contenta che sia stato un successo… figurati, io adoro il gazpacho, adoro il pomodoro e adoro le fragole…
    coraggio per la calura, mi ricordo che in laguna è un vero incubo… ma non vedo l’ora di venire a sperimentare… un abbraccio a presto

  4. Pingback: gazpacho n° 5 | la cucina di calycanthus

  5. Pingback: gazpacho di fragole e aceto balsamico – la cucina di calycanthus

  6. L’ho provatooooo….è da sballo ragazzi!!Bravi bravi, un saluto=))

  7. Pingback: insalata di orzo e fragole – la cucina di calycanthus

Write A Comment

Pin It