Tag

catalogna

Browsing

pesto di catalogna

Finito il vintage già si riparte. Con la macchina fotografica, col treno, con l’aereo, l’importante è ripartire… Guai a chi si ferma! dice Maite, e il fotografo sospira. Marie poi non ne parliamo. Neanche a mettergli il sale sulla coda.
Insomma qui a Roma non c’è già più nessuno. Restano, per fortuna, gli avanzi! (non so se fidarmi a mangiare avanzi del 1920!), un barattolino pieno di pesto e un blocco con alcuni appunti.
Il pesto poi è un avanzo di un avanzo, visto che è fatto con le foglie scartate della catalogna convertita in puntarelle!
E alla fine c’è anche l’emozione un po’ trasgressiva di fare una foto un po’ pasticciata, senza luci e con le “pezzete” spiegacciate e umide!

fideuà di Gloria

A Caldas, (un bel paesino catalano con antiche terme romane), gloria ci ha preparato la sua fideuà, un ricco piatto tradizionale valenciano-catalano, di cui esistono molte versioni (una per ogni cucina) e come sempre sono in molti a contendersi la vera origine.
È una paella di mariscos che usa la pasta fina invece del riso. Gloria ci avverte che alcuni usano spaghetti più grossi e perfino bucatini (sempre spezzati), ma la versione con i capelli d’angelo fini ci è sembrata più divertente perché si tostano bene, sono croccanti e si bruciacchiano anche un po’.

La versione di gloria (senza verdure e con seppie e gamberi) sembra sia tipica dell’Empordà (la regione a nord, al confine con la Francia), ma noi, per strafare, abbiamo poi aggiunto anche le cozze.

Ecco la sua ricetta come ce l’ha data (in catalano). Si capisce bene, ma c’è anche una traduzione.

Pin It