Tag

crumble

Browsing

crumble di pere e marmellata di arance

Coraggio, che è di nuovo lunedì.

La stagione però è mezza e mezza, è iniziata quella terra di nessuno, fatta a tempo atmosferico, in cui fa caldo ma pure freddo, in cui c’è il sole e pure piove, le mimose sono esplose ma minaccia temporale. Vestirsi diventa un esercizio difficile e destinato a frustrazione, è tutto sempre troppo oppure troppo poco, per non dire della noiosa sensazione di mettere sempre gli stessi panni stufi del grigiore dell’inverno e troppo lontani dallo strato sottile di una primavera del cuore.
Anche in cucina va un po’ così, sbocciano le prime verdure nuove: finiscono i broccoletti e arrivano i carciofi, al mercato sabato si avvista persino il verde tenerino delle primissime fave, ma la verità è che tornando dal parco a sole già calato (ah sì, finalmente hanno riaperto Villa Pamphili chiusa per crolli da troppa neve…) un crumble caldino ci vuole tutto e pure un pezzettino.

crumble di pere e cioccolato bianco a colazione con elena

Che fosse ora di rimettersi a cucinare era nell’aria. Soprattutto che finalmente ieri mattina, dopo tanto tempo, si è riusciti a combinare una colazione un po’ tardiva con un’amica decisamente speciale. Le chiacchiere arretrate erano ancora più delle ricette, mescolate ai suoi cantucci, al succo di mele della signora Fausta, a un caffè diventato troppo velocemente troppo freddo e a un piccolo crumble impastato (si fa per dire…) di corsa mentre lei faceva la strada (e per fortuna che ha faticato a trovare parcheggio…). All’origine tre piccole pere arrossite dentro al mestolone (qui lo chiamano, giurano, “cazzot”), poi farina, burro, zucchero e qualche scaglia di cioccolato bianco, in forno, cucchiaino e una tempesta di chiacchiere. Abbiamo finito la colazione per pranzo ma le parole non erano ancora finite…

crumble di mirtilli

Per la serie supermecati-trentini, questa è la storia di un pacco di mirtilli da tre chili (!) comprato sull’onda dell’emozione in un semi-all’ingrosso, scoperto (o ri-scoperto) da poco perché strategicamente situato proprio vicino alla sede della scuola dove, da qualche tempo, “qualcuno” va a fare un corso, con la dicitura “alimentare” nel titolo, quattro sere la settimana. Essendo patologicamente in anticipo, questo “qualcuno” finisce per accumulare qualche mezz’ora di tempo da spendere a piacere, e il supermercato (almeno quello in questione) può diventare un luogo dove andare in gita! Così non osando portare a casa uno speck igp intero ci si “accontenta” di un pacco di mirtilli da tre chili, stipato nello stesso forziere congelatore (per altro non grande) dove han trovato casa gli edamame. Poi però (per caso si è intuito?) qualche volta il frigorifero andrebbe sbrinato, ed ecco allora che i mirtilli diventano crumble (non tutti, chiaro…), in un dolcetto tattico che è più lungo da dire che da fare.

Pin It