Tag

lenticchie

Browsing

La minestra dei forti

Sono stati giorni concentrati e lenti, con un tempo misurato dalle esigenze del corpo, quel filo scontato e teso che sembra funzionare quando non lo avvertiamo ed esistere solo quando si impunta nel chiedere attenzioni.
Sono stati, e sono, gorni di passi piccoli in cerca di nuove routine, fuori dalla nostra abituale vita acrobatica tra Roma e Barcellona, ma con acrobazie diverse e spericolate avventure. Siamo tornati a passeggiare nell’inverno trentino proprio quando è rifiorito il calycanthus e a concentrare le cure su cose minute ed essenziali, quelle di sempre in fondo, mangiare, dormire, starsi accanto e insieme.

lenticchie à la moutarde

Per molto tempo le lenticchie le abbiamo vissute come derelitte. Sì, sì, certo fanno bene e a capo dell’anno sono irrinunciabili, ma appunto rinunciando a cucinarle per il resto dell’anno ci si ritrovava il 31 alle 18 con un paccone di irrinunciabili-lenticchie e l’imbarazzo di metterle in pentola. La previsione era facile e mai smentita: insipide, stracotte, punitive.
Poi, come nelle storie a lieto fine, un’intuizione, una ricetta sussurrata da qualcuno, qualcosa letta da qualche parte e le lenticchie le abbiamo messe insieme alla senape…

lenticchie al lemon grass

Capita che in una sera di mezza primavera si attenda l’arrivo scaglionato di diversi coraggiosi viaggiatori: stessa stazione, stesso binario (ma questo è facile visto che ce ne sono due, uno scende e l’altro sale), ma ognuno alla sua ora da sud, da est e pure da ovest… a casa intanto si ragiona per capire che mettere a bollire in pentola e alla fine esclusa la pasta che scuoce, il risotto impossibile, la carne che diventa suolosa, il pesce che appassisce, la zuppa che rischia di mancare le proteine ci si finisce per rifugiare, felici, in un classico che è comunque a rischio estinzione: le lenticchie. Perché non ci abbiamo pensato prima? Sono buone, versatili, proteiche… e sanno aspettare! Poi per renderle in qualche modo inaspettate ci abbiamo aggiunto un piccolo tocco eccentrico, il lemon grass che gli ha dato profumo ed estro, e persino una sorta di leggerezza primaverile

Pin It