clicca sull’immagine per ingrandirla

Son giorni caldi questi, di pacchi e traslochi: si saluta una città e una casa sul fiume, così qualche lacrimuccia finisce per scapparci.
Su questa scia ironica e nostalgica, con lacrime (qui) un tantino forzate pubblichiamo un nuovo ritratto alimentare a tema cipolle e Martina, una delle due modelle con cui abbiamo giocato per l’evento fashion-food di Luisa via Roma. La posa è “mistica”, il coltellaccio vero, vere pure le cipolle troppo dolci però per far piangere Martina,  c’è voluto dunque qualche trucco tra l’alimentare e il consumato…

Grazie a Martina per la pazienza, grazie al ristorante Il Latini per l’ospitalità il coltello e le cipolle, grazie a Mirco per tutto!

10 Comments

  1. E’ di una bellezza inquietante. Non saprei come dire diversamente. Spiazzante. E olè.

  2. quelle audace !
    mais une femme dans une cuisine est capable de tout
    la cuisine convoque tous les sens et surtout la séduction
    bravo j’adore c’est sexyculinaire

    elisa

  3. E’ stato bellissimo! arrivederci all’edizione di gennaio….un bacione!

  4. il tempo è come al solito tiranno e tra un malanno e l’altro riesco a mettermi in pari con tutti i post mancanti tanto quanto mancante son stata io in questi mesi.
    eccomi adesso si.
    pericolosa la ragazza, lacrimevole ma decisa con quel coltello tra le mani.
    i’llatini è tra i posti dove prima o poi tornerò.

  5. marina baumgartner Reply

    posso confessare che quasi ogni giorno vado a rivedermi le vostre foto??? Ormai sono calycanthusaddict…e me ne vanto!!!
    A presto, foodblogger del mio cuore!

Reply To L'orto di Michelle Cancel Reply

Pin It